Bem-vindo/a ao Portal Classicos

O Portal dos Clássicos é um sítio português dedicado aos veículos clássicos com interesse histórico. Temos como objectivos juntar a comunidade de entusiastas e prestar auxílio a todos os que pretendem adquirir, restaurar, conservar e manter veículos antigos. O que espera para se juntar à família?

Welcome to Portal Classicos, the biggest Portuguese community about historic vehicles! Change language here.

  1. Este site utiliza cookies. Ao continuar você estará de acordo com a nossa utilização de cookies. Saber Mais.
  2. Postalistas, o Portal dos Clássicos está no no Drivetribe, a rede social automotiva do trio May-Clarkson-Hammond! Junte-se à nossa Tribo
    Fechar Aviso

Feira de Padova - Auto e Moto de Época 2011

Tópico em 'Clubes e Eventos' iniciado por João Pereira Bento, 27 Out 2011.

Tópico em 'Clubes e Eventos' iniciado por João Pereira Bento, 27 Out 2011.

  1. Dal 27 al 30 ottobre 2011 alla Fiera di Padova

    AUTO E MOTO D’EPOCA
    A PADOVA IL PIU’ GRANDE MERCATO EUROPEO DEL SETTORE


    Numeri da pole position
    11 padiglioni – 90.000mq espositivi -
    oltre 2600 auto in esposizione di cui 1600 in vendita

    Si avvicina l’appuntamento con Auto e Moto d’Epoca, il più grande mercato europeo per le auto e moto storiche. Il salone ha ormai raggiunto la sua 28esima edizione e si terrà presso la fiera di Padova dal 27 al 30 ottobre 2011. La giornata di giovedì 27 ottobre è riservata all’anteprima, con ingresso su invito o con acquisto di Preview ticket, e offre ai collezionisti e agli appassionati la possibilità di visitare in tranquillità un evento che ormai ha raggiunto un pubblico e una fama internazionale.

    90.000 mq espositivi, 11 padiglioni, 2.600 auto e moto in esposizione, di cui 1.600 in vendita.

    Mario Carlo Baccaglini, in gran patron di Auto e moto d’epoca non ha dubbi: quella che si svolgerà dal 27 al 30 ottobre a PadovaFiere sarà l’edizione dei record, una edizione che confermerà Auto e moto d’epoca come il grande salone internazionale di riferimento per il foltissimo pubblico degli appassionati del settore. Non solo, l’obiettivo del 2011 è quello di allargare ancora di più, di aprire il Salone a “chiunque sia semplicemente appassionato del bello: una macchina è innanzitutto un mezzo meccanico – chiarisce Baccaglini – ma è anche un “oggetto” di grande bellezza, un meraviglioso concentrato di tecnologia e di design, di costume che si fa presto storia”.

    Le meraviglie che saranno accolte dagli 11 padiglioni rappresentano effettivamente “il meglio del meglio”.
    Vediamone alcune: Mercedes e Alfa Romeo hanno scelto il Salone per festeggiare insieme ai loro fans due compleanni storici: 125 anni di splendida attività per la casa automobilistica tedesca e il secolo e mezzo dell’Unità d’Italia per la casa italiana che di candeline ne spegne invece 101.

    Alfa Romeo celebra i 150 anni d’Italia con un omaggio alla genialità e al gusto dei carrozzieri made in Italy. Nello stand della Casa del Biscione saranno esposte, tra le altre, la 6C 2300 Gran Turismo del 1934, carrozzata da Castagna, la C 2900 B speciale tipo “Le Mans”, esemplare unico carrozzato Touring, la Gran Premio Tipo 159 “Alfetta” di F.1, firmata Zagato. La celeberrima monoposto festeggia a sua volta un grande anniversario: i 60 anni dal Campionato del Mondo vinto con Manuel Fangio, nato giusto cent’anni fa.
    Non mancheranno di meravigliare i 3 concept realizzati sull’architettura della 33 stradale negli anni Sessanta: la Carabo di Bertone, la Iguana di Italdesign e la 33 Coupé di Pininfarina. Last but not last, la 8C Spider del 2008, creata dal Centro Stiloe Alfa Romeo che, dalla Giulia del 1962 in poi, ha firmato gran parte dei modelli della Casa Milanese.
    Altro marchio magico è quello di Jaguar e altro compleanno: il cinquantesimo. Jaguar a Padova è presente con una mostra storica e con il primo modello del 1961 e l’ultimo, la XK “E-Type Celebratio”, di cui sono stati costruiti solo 50 esemplari . Ma nella storia del nostro paese, non si può non ricordare il ruolo svolto nel fumetto “Diabolik” e quindi presentarla anche in questa veste con il contributo della Mycrom, che è titolare dei diritti mondiali di riproduzione esclusiva per la stampa artistica su tessuto del famoso personaggio DiaboliK e della sua compagna Eva Kant, con il quale realizza quadri e complementi di arredo su licenza della casa editrice Astorina, proprietaria del marchio “Diabolik”.
    Ancora un grande omaggio, stavolta rigorosamente tutto in tinta, ovviamente in azzurro, è per la MG. L’azzurro MG connoterà alcune vetture tra storia e mito, come la PA Sport del 1934, la J2 del 1933, una TC del 1946, la A coupè del 1960 e la A Roadster sempre del 1960.
    L’elenco dei marchi presenti è ancora molto lungo: Fiat, Lancia…e poi ancora Abarth, Aprilia, Citroen: tutte con pezzi spettacolari, alcuni assolutamente inediti.
    Ma un cenno particolare va ancora ad una presenza decisamente glamour. Quella proposta da Nicola Bulgari: 6 gioielli American Buick Prewar, vetture cariche di ricordi, di cui la Collezione Bulgari vanta 200 esemplari.
    Per chi ama mettersi al volante di un’auto appartenuta ad un personaggio amato, di un divo, di un grande attore, a Padova le occasioni non mancano. Negli stand di Auto e moto d’epoca si potranno ammirare la Thunderbird di Adriano Celentano, la Maserati 3500gti di Miranda Martino, la Mercedes 600 limousine di Jean Louis Trintignant, la Mercedes 190 di Paolo Stoppa, la Isorivolta IR 300 di Giannino Marzotto….

    Molte le curiosità nel settore dedicato ai commercianti e ai restauratori di auto d’epoca che offrirà il meglio dell’automobilismo da collezione del dopoguerra, arricchito da rari gioielli anteguerra da Museo.
    Un’area questa tra le più frequentate che, grazie anche ai veicoli messi in vendita direttamente dai privati (nel padiglione 2) ed alla sezione restauratori e preparatori, si presenta ricca di opportunità.
    Nei padiglioni 5, 5B, 6, 11 e 14 saranno in esposizione e in vendita le auto dei più grossi e importanti operatori del settore, nazionali ed internazionali, miscelati in rappresentazioni multimarca o in stand monomarca, con specialisti di vetture italiane, inglesi e tedesche.
    Auto in vendita da 1.000 a 1.000.000 di euro, dalla Fiat 500 alla Mercedes Ali di Gabbiano, dalle Porsche alle Maserati, Ferrari, Aston Martin, Jaguar, Rolls Royce, Bentley , Lamborghini , BMW……

    Insieme ai commercianti , negli stessi padiglioni, saranno presenti anche importanti aziende italiane ed estere specializzate nel restauro di medio ed alto livello, aziende specializzate nell’accessorio o nel ricambio nuovo come pistoni, cambi, differenziali, capote ecc.

    Anche quest’anno ad Auto e Moto d’epoca, il visitatore camminerà attraverso un percorso di sogni che possono diventare realtà.
    Un defilè disponibile all’acquisto, il sogno per tutte le tasche.

    Ma ad Auto e Moto d’Epoca 2011 non si troveranno solo oggetti assoluti del desiderio, sogni impossibili (o quasi). Com’è nella filosofia della manifestazione, chiunque può trovare tutto ciò che gli serve: vitine, bulloni…ricambi da 1 euro in su, o gadget e documenti storici, tutto per vivere o rivivere stagioni di vita e di storia, compresi accessori di viaggio: le borse, i completi, gli occhiali. Insomma un Salone che offre a chiunque sia colpito dal meraviglioso virus dell’auto d’epoca, sogni e affari, occasioni da non perdere, alla portata di ogni tasca, e oggetti del desiderio che ai più risultano, evidentemente, inavvicinabili.

    Per chi, spendendo qualche cosa di più, vuole godersi il Salone in anteprima ristretta, Intermeeting propone un ingresso limitato, su prenotazione. Si potrà usufruire di questa opportunità nella sola giornata del 27 ottobre. E dopo, porte aperte a tutti coloro che annusando il profumo di un motore provano esperienze da capogiro.
     
  2. O que estás a pensar em trazer de lá?
    Já sabes, tira umas fotos daquelas máquinas que não se vêem muito por cá. ;)
     
  3. Este ano não vou fazer os 4 dias da feira mas já tenho algumas fotos!

    [​IMG]

    Curioso foi estar a falar de determinado carro Português que conheço o antigo dono. Alguém que não conhecia ouve a conversa e diz: "quem comprou esse carro fui eu". Medo muito medo deste mundo tão pequeno.

    O Lancia mais antigo do Mundo!

    [​IMG]

    Hoje só vi praticamente peças!

    [​IMG]

    [​IMG]
     
  4. Ver mais de 1000 carros e nem um único Ford Escort tem alguma piada!:p:huh:
     
  5. Acabou mais um dia na feira!

    Encontrei alguns Portugueses.:D

    [​IMG]
     
  6. Não há por aí mais umas fotos?
     
  7. Há cerca de 900!:p

    Vou tomar o pequeno almoço e tirar mais umas fotos!:huh:

    [​IMG]
     
  8. Boa tarde, os Ford Escort são algum problema ?
     
  9. Simplesmente tem alguma piada já que em Portugal há imensos sempre nas feiras e aqui em mais de 2000 carros nem um. Nada contra...:D:huh:
     
  10. O ideal era o salão ser só de Fiat's, ou só de 128's. :D

    Mas sim, aqui o forte são Escort's e Minis.
     
  11. O ideal era o Salão de Padova só ter automoveis desenhados por grandes estilistas do design Automovel e serem expressamente proibidos os machibombos Alemães :D .
     
  12. Boa noite,

    Os Italianos nada querem com os Ingleses , Inovadores contra Garagista/s , .....

    Deve ter a ver pelo lado de condução ....

    ....
     
  13. Eu gosto de alguns e até um BMW me seduziu na feira!:D:huh:

    Seis carros destes juntos.:p

    [​IMG]
     
  14. A designação machibombos aplica-se aquele estilo tanque muito grande, muito forte, que só se defende pelo lado da muita resistência.

    Os Mercedes SL têm design, e praticamente todas as marcas tiveram alguns veiculos com design e de culto, interessante seria ter um salão só com máquinas com design, sejam italianos, franceses, alemães, japoneses, ...
     
  15. Ola
    Material para o Fiat 1400 B viste alguma coisa?
    Ab Marco Pereira
     
  16. É verdade!;) Ainda pensei que via uma legenda Bertone por 5 euros e fazia uma surpresa mas nada! :D:huh:

    Não conheço o carro! Apenas procurei material 128 que é o carro que obviamente consigo identifcar as peças.;)

    Mas é natural que houvesse muito material para o Fiat. :D

    abraço
     
  17. Muitos foram de Ferrari...

    [​IMG]

    e de Fiat também!:D

    [​IMG]

    Quem não foi "urso" foi de Panda...

    [​IMG]

    ou de Fiat pequenino. :huh:

    [​IMG]

    É que não é fácil estacionar. O ano passado multavam este ano resolveram o problema de outra forma. Não fosse ser outro Português daqueles que rasgam a multa.:D

    [​IMG]
     
  18. Boas fotos de belissimas maquinas.....
     
Código de Verificação:
Rascunho Salvo Rascunho removido

Partilhar Página